HOME PAGE | AUTRICE | MAPPA SITO | GLOSSARIO
 
   ITINERARIO
   IL CULTO DI S. ANNA
   SI RACCONTA CHE ...
 
   IL PROGETTO
    - Planimetria
    - L'esterno
    - L'interno
    - Il soccorpo
    - L'altare
 
   STATO DI FATTO
    - Piante
    - Prospetti
    - Sezioni
    - Lesioni
 
   INTERVENTI
    - Piante
    - Prospetti
    - Sezioni
    - Saggi
 
   ARTE E PITTURA
   CONCLUSIONI
   BIBLIOTECA INTERNET
INTERVENTI

I criteri adottati tendono a conservare il luogo di culto (chiesa, sacrestia e locale deposito) nelle sue parti strutturali inalterato, recuperando gli ambienti nel rispetto della loro tipicitÓ architettonica e costruttiva.

I lavori di consolidamento prevedono:



PUNTELLAMENTO DI TUTTE LE STRUTTURE

Il puntellamento Ŕ stato eseguito negli ambienti della chiesa e della sacrestia, con andito di ponteggi tubolari metallici a travetti di legno uso trieste disposti a ventaglio (centinatura), tali da contrastare le risultanti dei carichi, provenienti dall'opera presidiata, con altrettante risultanti uguali e contrarie.
Tale intervento risulta necessario per evitare ulteriori cedimenti strutturali.


REALIZZAZIONE DI UN VESPAIO AREATO

La realizzazione del vespaio aerato sarÓ eseguito con laterizio forato areato dello spessore di 30 cm con predisposti canali di aerazione, e sovrastante massetto in calcestruzzo a 200 Kg di cemento tipo 325 per mc di impasto, spessore 4 cm armato con rete elettrosaldata diam. 8 mm con maglia 15x15.


CONSOLIDAMENTO DELLE MURATURE

Per il rafforzamento delle murature perimetrali, saranno effettuate imperneazioni incrociate negli angoli delle facciate attraverso l'inserimento di sottili barre d'acciaio (diametro 8 - 14 mm), atte ad ottenere un consistente aumento della resistenza a trazione e a taglio della muratura, proprio in corrispondenza delle zone lesionate.

I fori di trapanazione saranno eseguiti alternativamente su entrambi i lati e con una inclinazione variante tra i 30░ e i 45░, in modo che ogni foro venga ad attraversare un unico lato, garantendo un migliore collegamento tra i conci. Le barre saranno in acciaio inossidabile (inox) in grado di fornire un'ottima resistenza alla corrosione che (come per il cemento armato) pu˛ costituire la maggiore insidia per questo tipo di consolidamento.