Politecnico di Bari
Laboratorio di Fotogrammetria Architettonica
Rilievo fotogrammetrico della Basilica di San Nicola

Rilievo del 1964



click per ingrandire

Il primo rilievo fotogrammetrico della Basilica di San Nicola è stato effettuato dalla "Sezione stereofotogrammetrica per il rilievo dei monumenti e degli ambienti urbani" dell'Istituto di Architettura e urbanistica della Facoltà d'Ingegneria di Bari, diretta dal prof. ing. Raffaele De Vita. Per la ripresa fu utilizzato il fototeodolite Wild P30, che, essendo stato progettato per riprese fotogrammetriche topografiche, era dotato di lunga focale e, per la copertura dell'intera facciata, furono neccessarie tre stazioni per un totale di nove riprese.

Rilievo del 1974


click per ingrandire

Nel 1974, utilizzando sempre il fototeodolite Wild P30, in dotazione alla Sezioe, fu effettuato il rilievo in scala 1:20 del portale principale e del portale sinistro, con restituzione estesa fino ai conci murari.

Rilievo del 1980


click per ingrandire

Nel 1980 il rilievo della facciata fu ripetuto con la camera stereometrica Wild C120 e la camera metrica ad ottica intercambiabile Wild P31. Grazie all'obiettivo supergrandangolre, è stato possibile riprendere l'intera facciata con un'unica ripresa ed ottenere il fotopiano, previo la riduzione in scala ed il raddrizzamento delle torri laterali. Sovrapponendo a quest'ultimo il rilievo grafico del 1964 è possibile notare le differenze nella rappresentazione ottenuta con i due metodi, non trascurando che l'elaborato grafico risulta dalla composizione di riprese ottenute con stazioni sistemate a tre livelli differenti, ciò che potrebbe giustificare la non coincidenza in altezza delle zone medio-alte.