PRESENTAZIONE

Questo sito e' stato realizzato come tema d'anno al fine del sostenimento dell'esame di "Rilevamento Fotogrammetrico dell'Architettura" tenuto presso il Politecnico di Bari per il Corso di Laurea di Ingegneria Edile dal prof. Daddabbo. Il sito non e' altro che la trasposizione nella realta' di una tesina gia' realizzata per l'esame di Storia dell'architettura. La tesina e' stata realizzata in collaborazione con l'amico Nicola Farinola e si sviluppa in due parti. La prima si occupa dello sviluppo urbanistico del Centro Storico di Molfetta , del cui sito si e' occupato lo stesso Farinola, e del Duomo di Molfetta che e' invece l'oggetto di questo sito. Si e' quindi cercato di trasferire i contenuti della tesina cercando di facilitare il visitatore ottimizzando in categorie i contenuti sfruttando le opportunita' di una pagina web, al fine di rendere facilmente accessibile ogni argomento ricercato. Si e' cercato, nel limite del possibile, di rendere il sito funzionale ed accattivante.
La scelta dell 'argomento del Duomo di Molfetta nasce anche dal fatto di voler documentare una perla della citta' e dare delle informazioni sulla chiesa, tecniche e storiche, per dare a tutti , anche a chi e' dall'altra parte del globo, di poterne venire a conoscenza .
Un ringraziamento particolare vanno al prof. Daddabbo sempre disponibile e "costruttivamente critico" durante la costruzione del sito, Farinola con i suoi preziosi consigli e all'ing. Giannossi per le fotografie. Mentre si sottolinea l'indisposizione dell'attuale parroco del duomo che ha mostrato un'incomprensibile ostruzione per la pubblicazione delle foto. Ricordo a tutti che l'architettura e' patrimonio della collettivita' ed esula da qualsiasi tipo di speculazione.



Infine la preziosa bibliografia:
IL DUOMO VECCHIO - V.M.Valente, "Il Duomo di Molfetta", Mezzina 1978, Molfetta.
- M.P.Panunzio, "Il Duomo Vecchio", collana percorsi, ass. turistica Pro-Loco, 1994, Molfetta.
- L.Mongiello, "Chiese di Puglia: il fenofeno delle chiese a cupola", AddaĆĆ1988, Bari.