In questo capitolo faremo riferimento costante a Pietro Grimaldi, rappresentante degli studenti che hanno dato vita all’Associazione studentesca Fondazione Italiana Fotogrammetria Architettonica. Se nella scuola media lo studente "piange", non si può dire che nell’Università egli "rida", ma indubbiamente la situazione è diversa. Nell’I.T.G. "Pitagora", oltre il 70% degli studenti che si sono presentati nella lista della Fondazione sono stati falciati, mentre i rimanenti si sono salvati arrendendosi. Nella scuola media uno studente come Dario ha la possibilità di resistere per un tempo massimo di due anni, dopo di che viene liquidato con il marchio di "incapace".
Nell’Università lo studente può investire il proprio tempo in una "lotta culturale" con la quale ha la possibilità di assegnare eventuali marchi di "incapacità" agli stessi professori, ma poi vive nelle condizioni dei perseguitati politici in regimi dittatoriali. Di seguito è riportato il curriculum di Pietro Grimaldi al 21 aprile 1994:

Attività universitaria
- ha superato l’esame di "tecniche fotogrammetriche applicate all’urbanistica e all’architettura" nell’anno accademico 1981/82, con la votazione di 30/30;
- è presidente e socio fondatore dell’associazione studentesca "Fondazione Italiana Fotogrammetria Architettonica", che dal 1986 provvede alla gestione del laboratorio didattico di fotogrammetria, presso il complesso monumentale di S.Scolastica;
- svolge assistenza volontaria agli studenti per quanto concerne l’uso delle apparecchiature di laboratorio;
- è membro attivo dalla Commissione V della "Società Romena di Fotogrammetria e Telerilevamento";
- è delegato ai rapporti culturali con la Romania per ciò che concerne gli accordi di ricerca scientifica tra la cattedra di "Fotogrammetria" della Facoltà d’ingegneria di Bari e l’I.S.P.C.F. (Institutul de Studii si Proiectari Cai Ferate), la Commissione V della Società Romena di Fotogrammetria e Telerilevamento, la Cattedra di Fotogrammetria, Topografia e Telerilevamento della Facoltà di Miglioramenti Fondiari e Costruzioni Rurali di Bucarest ;
- è promotore dell’attività seminariale della cattedra di "Fotogrammetria" della Facoltà d’ingegneria di Bari per tutto ciò che concerne la verifica didattica sia durante l’anno accademico che a conclusione del corso;
Attività di ricercatore
- progetto finalizzato "Fotogrammetria e tutela del territorio", allegato all’accordo con convenzione per l’uso comune di apparecchiature fotogrammetriche-elettroniche, firmato nel 1985 tra l’Università di Bari e l’Assessorato alla Cultura della Regione Puglia (dal 1985 al 1995);
- ricerca dal tema "Video-scheda per i Beni culturali" (fondi 60% - art.65 D.P.R. 382/80)/Commissione"Scienze dell’Ingegneria Civile e Scienze dell’Architettura (1986);
- ricerca dal tema "Rilievo e diagnosi del Territorio" (fondi 60% / art.65 D.P.R. 382/80)/Commissione"Scienze dell’Ingegneria Civile e Scienze dell’Architettura (1987);
- ricerca dal tema "Rilievo e diagnosi" (fondi 60% / art.65 D.P.R. 382/80) - Commissione "Scienze dell’Ingegneria Civile e Scienze dell’Architettura" (1988);
- ricerca dal tema "Documentazione dell’architettura sacra" (fondi 60% / art.65 D.P.R. 382/80) / Commissione "Scienze dell’Ingegneria Civile e Scienze dell’Architettura (1989);
- ricerca dal tema "Rappresentazione dell’architettura sacra" (fondi 60% / art.65 D.P.R. 382/80) / Commissione "Scienze dell’Ingegneria Civile e Scienze dell’Architettura (1990);
- ricerca dal tema "Sistemi di archiviazione dei rilievi fotogrammetrici" (fondi 60% / art.65 D.P.R. 382/80) / Commissione "Scienze dell’Ingegneria Civile e Scienze dell’Architettura (1991); vricerca dal tema "Scheda multimediale aperta dei Beni Culturali Ecclesiastici" (fondi 60% / art.65 D.P.R. 382/80) / Commissione "Scienze dell’Ingegneria Civile e Scienze dell’Architettura (1992);
- ricerca dal tema "L’impiego della fotogrammetria inversa nella progettazione architettonica" (fondi 60% / art.65 D.P.R. 382/80) / Commissione "Scienze dell’Ingegneria Civile e Scienze dell’Architettura (1993);
- ricerca dal tema "Cartografia tematica digitale interattiva" (fondi 60% / art.65 D.P.R. 382/80) / Commissione "Scienze dell’Ingegneria Civile e dell’Architettura (1994);
Attività di docente
- corso per "addetti al rilevamento dello stato di conservazione delle opere d’arte (Regione Puglia 1986 - Ancifap/IRI);
- corso di fotogrammetria (Provincia di Bari 1986 / Coop.Progetto Cultura / Docenza e Commissione d'esami);
- corso per "addetti alla gestione informatizzata dei beni artistici e archeologici" (Regione Puglia 1987 - Ancifap/IRI);
- corso per "addetti alla gestione informatizzata dei beni artistici e archeologici" (Regione Puglia 1988 - Ancifap/IRI);
- corso di fotogrammetria per "addetti al rilevamento e documentazione beni culturali" (Regione Puglia 1990 - Ancifap/IRI - Docenza e Commissione d'esami);
- corso di fotogrammetria per "addetti al rilevamento e documentazione beni culturali" (Regione Puglia 1991 / Ancifap/IRI / Docenza e Commissione d'esami);
- corso di "analista edile" riservato a diplomati geometra (Regione Puglia 1991/92 / Ancifap/IRI - Docenza e Commissione d'esami);
- corso di "tecnico del rilievo architettonico" (Regione Puglia 1993/94 / CNIPA / Progettazione Corso, Docenza e Commissione d'esami).
Partecipazione a Convegni
- Marzo/Aprile 1987 in Montalbano Jonico (MT): Seminari di studio organizzati dalla Regione Basilicata (CRSC) e dal Comune di Montalbano Jonico (MT) sul tema "Fotogrammetria e Tutela del Territorio" (Relatore);
- 27/28/29 Ottobre 1987 in Granada (Spagna): X International Symposium organizzato dal CIPA (Comité International de Photogrammétrie Architecturale) dal tema "Photogrammetry and rapresentation of architecture" (relazione dal titolo: HOW AND WHY THE "FONDAZIONE ITALIANA DI FOTOGRAMMETRIA ARCHITETTONICA" WAS BORN);
- 28/29/30 Novembre 1988 in Bari (Italia): IV Convegno Nazionale di Fotogrammetria Architettonica organizzato dal Centro Sperimentale Universitario di Cultura "S.Teresa dei Maschi", dalla Cattedra di Fotogrammetria Architettonica dell'Università degli Studi di Bari e dalla Fondazione Italiana Fotogrammetria Architettonica dal tema "L'ARCHITETTURA SACRA: utenza, documentazione, progettazione" (Membro del comitato organizzatore e relatore sul tema "Il rilievo finalizzato al progetto");
- 16 Giugno 1990 in San Severo (FG): VI Convegno Regionale di Arte Sacra dal tema "I Beni Culturali Ecclesiastici nel rapporto Chiesa-Stato" organizzato dalla C.E.I. (Partecipazione con gli studenti del corso di "Fotogrammetria per addetti al rilevamento dei Beni Culturali", Del.C.R.n.1198 del 20/03/90);
- 23/24/25/26 Ottobre 1990 in Cracovia (Polonia): XIII International Symposium del CIPA dal tema "Numerical Photo-grammetry, Remote Sensing and Spatial Information Systems applied to Restoration of Architectural and Urban Heritage and to Archeology" (Partecipa-zione con gli studenti del corso di "Fotogrammetria per addetti al rilevamento dei Beni Culturali" Del.C.R.n.1198 del 20/03/90; presentazione di una relazione dal titolo "EXPERIENCES OF PROFESSIONAL TRAINING IN ARCHITECTONIC PHOTOGRAMMETRY IN APULIA" e coordinamento della sessione di lavoro del 24 ottobre 1990 in qualità di chairman);
- 20 Novembre 1990 in Altamura (BA): Seminario di studio organizzato dal Comune di Altamura, dall'Archeoclub d'Italia, dalla Fondazione Italiana Fotogrammetria Architettonica e dalla Cattedra di Fotogrammetria Architettonica dal tema "Fotogrammetria per la Tutela dei Centri Storici" (Relatore su "esperienze di rilievo fotogrammetrico in Assisi");
- 30 settembre/1 ottobre 1991 in Atene (Grecia): Partecipazione al "Training Seminar on Architectural Photogrammetry organizzato dalla V Commissione" (WG V/5) dell'ISPRS (International Society for Photogrammetry and Remote Sensing);
- 2/3/4/5 Ottobre 1991 in Delphi (Grecia): XIV International Symposium del CIPA dal tema "Architectural Photogrammetry & Information Systems" (Partecipazione con gli studenti del corso di "Fotogrammetria per addetti al rilevamento dei Beni Culturali" Del.C.R.n.56 del 16/07/91, e presentazione della relazione dal titolo "The employment of processing in digital form of image in photogrammetry, for reading the church estate");
- 1° Convegno Internazionale di Fotogrammetria Architettonica dal tema "I Beni culturali ecclesiastici: problemi di archiviazione della documentazione fotogrammetrica, valori economici e sociali" svoltosi a Bari nei giorni 5-7 giugno 1991 (promotore, organizzatore, relatore sul tema "il rilievo del Convento di S. Damiano in Assisi" e curatore degli atti);
- 2 Agosto 1992 in Washington D.C.(USA): Partecipazione al Workshop "Calibration and Orientation of Cameras in Computer Vision" organizzato dall'ISPRS e coordinato dal Prof.Dr.A.Gruen;
- XVII Congresso dell’ISPRS (International Society for Photogrammetry and Remote Sensing) tenutosi a Washington dal 2 al 14 agosto 1992. Relazione dal titolo "ARCHITECTONIC PHOTOGRAMMETRY: A NEW MENTALITY FOR NEW TECNOLOGIES";
- organizzazione del 2° Convegno Internazionale di Fotogrammetria Architettonica dal tema "La Formazione del rilevatore della realtà territoriale" (Bari, 26-27-28 maggio 93);
- 22/23/24/25 Settembre 1993 in Bucarest e Sinaia (Romania): XV International Symposium del CIPA dal tema "Architectural and Archeological Photogrammetry". Relazione dal titolo "StereoFot: a multimedial programm in order to plan in architecture by the photogrammetric language".

La presenza di questo tipo di ricercatore, interessato essenzialmente alla propria formazione, ha portato a risultati impensabili in strutture statali. La "fotogrammetria digitale", non solo è stata raggiunta con notevole anticipo, ma, essendo il frutto di un’esigenza, è stata affrontata con mentalità sgombra da qualsiasi "tara culturale".